Una nuova primavera per il “Priviliegia et Iura Vallis pulicellae”

Con grande orgoglio e soddisfazione annunciamo la presentazione del restauro del manoscritto “Privilegia et Iura Vallis pulicellae”, realizzato grazie anche al nostro contributo.

L’identità della nostra cantina è strettamente legata a questo manoscritto dal momento che il nostro logo riprende un particolare dell’incipit, mirabilmente miniato nella prima metà del Cinquecento. Alla presentazione, avvenuta il 17 Maggio nell’antica Sala Teologia della Biblioteca Civica di Verona, sono intervenuti Agostino Contò, Responsabile della Biblioteca Civica di Verona, Ester Beatrice Manganotti, restauratrice del manoscritto, e Lorenzo Simeoni, autore della proposta di restauro. Il nostro cuore si rivolge con gratitudine e affetto anche al compianto Roberto Ferrarini, che nei primi anni ’80 ci propose di adottare questo stilema come parte fondante della nostra identità aziendale, e alla moglie Ada, che qualche anno fa, su suggerimento di Lorenzo Simeoni, ci invitò a contribuire al restauro del manoscritto.